Peloponneso


Questa penisola anticamente chiamata Pelops, divenne “isola” (a meno di   25 metri dal continente)nel 1893, quando fu completato il canale di Corinto.Il Peloponneso si caratterizza per il suo rilievo tormentato, formato da golfi profondi, rare pianure e impervie montagne che furono testimoni di gran parte della storia greca; geograficamente ha la curiosa forma di una mammella di vacca con i suoi quattro capezzoli. Sono particolarmente belli i due capezzoli a ovest, ma non si può dimenticare che sul terzo ci sono Monemvassia e Leonidio…e sul quarto Micene ed Epidauro sono assolutamente da vedere…..praticamente…vedere tutto in un’unica vacanza è un po’ difficile!!!
Possiamo azzardare la conclusione che i paesaggi sono veramente fantastici ma le città più importanti come Patrasso, Kalamata o Tripoli non presentano niente di interessante.
COME ARRIVARE A CORINTO ED AMMIRARE IL FAMOSO STRETTO…. 
In pullman
Da Atene: i pullman partono ogni mezz’ora, o in certi periodi, ogni 15 minuti dalla stazione al n. 100 di Odos Kifissou. Sottolineate all’autista “Isthmos”, altrimenti verrete depositati 8 km dopo, in città.
In treno
Da Atene: 6 treni al giorno. Attenzione, se arrivate in treno e desiderate vedere il canale(la sola cosa veramente interessante),scendete a Isthmos, la stazione prima di Corinto. Dal treno si gode una vista a picco sul canale…..è il momento quindi di tirare fuori le vostre macchine fotografiche!!



Commenti